• Analisi di Mercato

    Il Grande Attrattore

    Quella appena conclusa è stata una settimana rarefatta, con movimenti indecisi, senza direzione e senza convinzione. I mercati non rimangono molto in questa condizione. Una serie di di Doji, candele di indecisione a basso range, è rimasta a contatto con +1ATR: un livello probabilmente un po’ elevato per formare un accumulo non fosse che a breve distanza sta il confine dei 3000 punti: un Grande Attratore psicologico che certamente sta stimolando molti trader, inclusi quelli che entreranno short al breakout di quel livello. Il primo tentativo di raggiungerlo, al top di maggio, si è risolto in una ritirata da 250 punti di indice con una pronta ripresa rialzista in questo…

  • Analisi di Mercato,  Il Nuovo Vivere di Trading,  Tattica

    Analisi Temporale: il Triple Screen

    I mercati vivono in timeframe differenti e si presentano diversamente in ognuno. È esperienza comune osservare un potente trend rialzista, ad esempio, sul grafico orario che diventa laterale su quello a 4 ore per presentarsi inesorabilmente ribassista sul giornaliero. O ancora, potremmo volere andare long osservando il grafico a 5 minuti ma notiamo un potente setup ribassista su quello a 25 minuti: se i messaggi dei grafici cambiano in funzione dell’arco temporale osservato, come possiamo prendere decisioni di trading? I trader abituati a operare su un unico timeframe, la maggioranza, spesso pagano le conseguenze dell’irruzione di un trend contrario proveniente da un timeframe più elevato. La tecnica del Triple Screen,…

  • Analisi di Mercato

    Volatilità Poco Coerente

    La price action su S&P500 index è di quelle terribili, che non lasciano dubbi: short. Ma indicatori, oscillatori e breadth indicators sono fatti apposta per cercare di intendere cosa si muove sott’acqua: se il prezzo è la superficie, gli indicatori sono le correnti sottomarine: non si vedono ma la loro direzione infuenzerà anche ciò che sta sopra. Il settimanale dell’indice SPX, a sinistra, mostra che il prezzo è arrivato a contatto con due aree di supporto: a 2752 incrocia il supporto dinamico di -1ATR, mentre a 2722 il supporto statico fornito dal 38.2% di ritracciamento Fibonacci, calcolato dai minimi di Natale. Il giornaliero, a destra, segnala invece una importante divergenza…

  • Analisi di Mercato

    Incertezza

    Pochi dubbi che il Bengodi al quale le ultime generazioni di trader si sono abituate sia, almeno temporaneamente, terminato. Quel “temporaneamente” va collocato nel tempo del mercato, che non è il nostro. Per noi, è un anno e mezzo che il rialzo quasi ipnotico e rassicurante ha smesso di compiacerci: un tempo non breve. Per il mercato, non un battito di ciglia ma quasi. A Febbraio 2018, prima grande correzione, non avevo dubbi che il mercato si sarebbe ripreso e regalato nuovi massimi: se quello fosse stato il top di mercato seguito da un Bear Market, avremmo infatti assistito a qualcosa di insolito: un mercato pluriennale rialzista che, improvvisamente, fa…

  • Analisi di Mercato

    Verso 3000

    I mercati americani sono come un treno pesante e d’acciaio, con decine di vagoni, a cui è stata data un’accelerata allo spasimo ed ora sta procedendo per inerzia, con il macchinista che ogni tanto si ricorda di dare gas. Il fatto che proceda per inerzia non significa assolutamente che sia prossimo a un’inversione e la totale assenza di segnali in questo senso, sconsiglia di organizzarsi per lo short. I mercati hanno un Grande Attrattore che li costringe a salire e francamente pochi motivi per scendere, se non quello che tutti guardano: un Bull Market vecchio di 10 anni. Il Grande Attrattore è la vertiginosa quota 3000. Penso quindi che questo…

  • Analisi di Mercato

    Falso Breakout ai Massimi

    Dopo oltre 4 mesi di salita più o meno senza pause, è tempo di un pausa, ma SPX prosegue al rialzo con una terribile inerzia: la spinta propulsiva di Natale sta ancora avendo effetto. Su weekly, un falso breakout dei massimi di Ottobre, su daily un Bearish Engulfing piuttosto evidente. Come detto, l’inerzia con cui si sta muovendo il mercato e la vetta proibita di 3000 punti lì a un passo, non rende probabile che questi due segnali abbiano un effetto altro, se non quello di avvisare in modo sempre più leggibile che è tempo di fermarsi.

  • Analisi di Mercato

    Una possibile e dovuta correzione

    Per comprendere pienamente la natura del rialzo partito la notte di Natale, mancano alcune tessere. Sebbene, tecnicamente, quello in corso sia ancora un rally all’interno di un Bear Market, le caratteristiche della price action hanno via via allontanato (non invalidato) le ipotesi più probabili, prima fra tutte il retest dei minimi di Dicembre. Per cercare di capire la situazione vediamo cosa dice il leader del mercato: il prezzo. A destra, SPX giornaliero a contatto con 3 resistenze di tutto rispetto: – 76.4% ritracciamento Fibonacci dai minimi di Natale – Terzo canale ATR – livello tecnico e psicologico a 2800 punti di indice, che rappresenta una resistenza settimanale importante Quindi, attenzione.…

  • Analisi di Mercato,  Il Nuovo Vivere di Trading

    Il Mastino dei Baskerville

    Nel 1902, Arthur Conan Doyle scrisse un romanzo con protagonista Sherlock Holmes, chiamato a risolvere un misterioso omicidio. La risoluzione del caso arrivò quando il famoso investigatore realizzò che il cane di casa non si mise ad abbaiare mentre veniva commesso l’omicidio e questo poteva significare una sola cosa: il cane conosceva l’assassino, il quale doveva necessariamente essere un membro della famiglia. L’indizio era quindi dato dall’assenza di un evento probabile: cioè l’abbaiare del cane. Alexander Elder definisce “Hound of the Baskervilles” quei segnali di analisi tecnica che derivano da setup altamente predicibili ma che hanno un esito opposto a quello atteso. Alcuni setup sono portatori di segnali molto forti…

  • Analisi di Mercato,  Ricerche

    Volatilità e %ATR

    L’AVERAGE TRUE RANGE PERCENT (%ATR) è il normale Average True Range (ATR) calcolato però come percentuale del prezzo di chiusura di una barra e viene usato per misurare la volatilità, in formula: %ATR = (Average True Range / Close)*100 Tutte le correzioni e Bear Market degli ultimi 20 anni hanno mostrato caratteristiche sovrapponibili quando confrontate con il %ATR: il termine di una correzione o Bear Market è sempre stato annunciato da una divergenza tra il prezzo e il %ATR. SPX daily, 2008-2015 In figura è mostrato il periodo 2008-2015 dove si sono succeduti il Bear Market 2008-2009 oltre ad altre due correzioni nel 2010 e nel 2011. Alle lettere A,…

  • Analisi di Mercato

    Indici USA in breakout

    Nell’ultima settimana, abbreviata per festa (gli USA fanno più ponti dell’Italia negli anni ’60), il mercato è sceso martedì, ha continuato a scendere mercoledì dove però ha fatto un falso breakout ai minimi recuperando poi in chiusura (segnale bullish), candela di transizione giovedì senza alcun accenno di voler andare a rivedere i minimi del giorno prima, gap up con close quasi sui massimi venerdì. Un cambio di passo del mercato dopo un mese di rialzo dai minimi di Natale c’è indubbiamente stato, e lo verifichiamo con i movimenti settimanali di SPX settimana 24/12 +2.86% settimana 31/12 +1.86% settimana 7/1 +2.54% settimana 14/1 +2.87% questa settimana -0.22% Un sasso che lanciato…